Chiesa di San Massimo

Per segnalare eventuali aggiunte, modifiche e/o correzioni clicca su "Proponi un contenuto"

È una chiesa molto bella, sia esternamente che internamente, che era parte integrante dell’antica fortificazione del borgo medievale di Isola. Il portale in pietra, realizzato dallo scultore napoletano Matteo Capro, è di un certo pregio e reca la data 1420. L’interno è notevole. Presenta tre navate separate da archi a tutto sesto poggianti su pilastri abbelliti da finti capitelli.

La navata centrale termina con l’altare maggiore collocato nell’abside, vicino al quale è collocato un bel pulpito in legno. La navata di sinistra è dedicata a San Jacopo e vi si trova un battistero rinascimentale voluto da Ferdinando de Alarçon y Mendoza, il primo marchese della Valle Siciliana cui Isola apparteneva.

La torre campanaria è a pianta quadrata e termina con una particolare e insolita guglia tondeggiante e ricurva di ispirazione orientale.

Contatti
Chiesa di San Massimo
64045 Isola del Gran Sasso DíItalia TE
Lat: 42.501680
Lng: 13.661209
counter